Visite

Il 19 novembre scorso l’Università Popolare di Lavagno ha organizzato un’uscita culturale al Bastione delle Maddalene, al Bastione di Santa Toscana e al Forte Azzano, fortificazione austriaca, in un ideale confronto col Forte di San Briccio.

ISITA AL FORTE AZZANO

Giovedì 31 Agosto la manifestazione “VINO IN CORTE 2017“, giunta alla sua dodicesima edizione, verrà inaugurata con uno spettacolo teatrale che si terrà nella magnifica cornice del Forte di San Briccio: alle ore 20:45 la compagnia Trapano Bosh presenta la commedia musicale “Mi chiamo Remo; storia di un soldato semplice”.
Inoltre, sabato 2 e domenica 3 settembre alle ore 18:00 Visite guidate al Forte di San Briccio con partenza dal piazzale della Chiesa
vino-in-corte

Due siti da visitare10x3010x30

Primavera Culturale al Forte

Terzo incontro

distanziale15x15Lunedì 25 Apriledistanziale15x15

“Ricorrenza della liberazioner

distanziale15x15 

Qualcuno credeva di rovinarci il dopo festa

Articolo sull’Arena

Locandina dell’Associazione

Locandina del Mercatino

La risposta del nostro presidente all’articolo apparso sull’Arena di Giovedì 28

distanziale15x15

di Raffaele Favatà.

Come molto spesso accade quando si fa o si tenta di fare qualcosa di importante per la nostra comunità e nel nostro paese, c’è sempre qualche “personaggio” che cerca di rovinare tutto… ma questi personaggi sono quelli che poi non contribuiscono con le loro offerte o lavoro gratuito al bene comune, persone capaci solo di denigrare quello che fanno gli altri. Invidia, rancore, disfattismo, ignoranza? Decidete voi…

Queste righe servono per mettervi al corrente dell’articolo apparso sull’Arena di Giovedì 28-04-2016. Lunedì 25 è stata celebrata la ricorrenza del “25 Aprile” festa della liberazione con tutte le autorità presenti, civili e militari, l’inaugurazione del nome “Forte S. Briccio” in bronzo ritornato sul suo frontale e, la presentazione del libro “Il risveglio del Gigante di Pietra” che racconta i nostri tre anni di lavoro al Forte, concludendo la mattinata con relativo rinfresco offerto dall’associazione in piazza d’Arme alle 12,30. Accade che delle persone venute in visita al Forte nelle prime ore pomeridiane hanno trovato il cancello chiuso, alle 14 circa…, noi ci siamo scusati e ci scusiamo per il malinteso. Teniamo però a precisare che non esiste locandina o manifesto, dove l’Associazione All’ombra del Forte abbia scritto che la manifestazione del 25 Aprile al Forte si sarebbe protratta fino alle 17,00, anzi, sui manifesti e locandine c’è ben visibile l’ora della conclusione della manifestazione, cioè alle 11,30 più rinfresco, pertanto 12,30! Perché non hanno pensato ad una loro mancanza di attenzione… a chiunque sarebbe sorto il dubbio… ma loro si sono fatti una foto di gruppo davanti al cancello chiuso e, l’hanno inviata all’Arena, denigrando con l’appellativo “Il Mostro di Pietra” apparsa nell’articolo, scimmiottando il nome del libro presentato e scritto da Renzo Zerbato e Giuseppe Corrà “Il Risveglio del Gigante di Pietra”…. Cosa dire a queste persone e al giornalista che ha buttato giù l’articolo… “CAMBIA MESTIERE”, si cambia mestiere, perché fra le righe si nota chiaramente la presa di parte senza nessuna verifica o messa in dubbio sulle responsabilità dei fatti accaduti, come molto spesso accade sui nostri quotidiani, poi quando si esprimono delle opinioni o si raccontano dei fatti accaduti si “FIRMANO” caro signor giornalaio, senza offesa per il glorioso mestiere dei giornalai…

Riprendiamo la cronaca dei fatti: Finita la riuscitissima manifestazione alle 12,30 con il conclusivo rinfresco, i cancelli sono stati chiusi alle 13,15 circa. Per noi finiva tutto lì. Ma verso le 14,30 è arrivata una telefonata che chiedeva come mai il cancello del Forte era chiuso e, ci faceva presente, che c’era un gruppetto di persone che voleva visitare il Forte. La risposta è stata “ci dispiace ma il forte è chiuso perché la manifestazione è terminata alle 12,30” e precisando che il forte non era aperto alle visite il pomeriggio ma solo la prima Domenica di ogni mese… al mattino, quindi doveva esserci stato un malinteso. Dispiacendoci del contrattempo e cercando di soddisfare tutti, subito sono stati allertati i volontari facendo presente che c’era gente davanti al cancello, chiedendo loro chi era immediatamente disponibile. Alle 15,00-15,15 circa il sottoscritto con Sergio Sponda aprivamo il cancello del Forte, al nostro arrivo c’era una coppia, entrata a visitare il Forte, successivamente sono arrivate in tutto altre 6-7 persone a gruppetti, questo fino alle 16,30 orario di chiusura del Forte.

Morale: Sulla nostra locandina e vari manifesti sono spiegate dettagliatamente le varie fasi della manifestazione del 25 Aprile, non vi è scritto che la manifestazione o l’apertura del Forte si sarebbe protratta fino alle 17,00 come scritto sull’Arena, anzi tutto sarebbe terminato alle 11,30. Verificando cosa potrebbe essere successo dato l’equivoco, scopriamo che nella locandina del “Mercatino” c’è scritto l’orario del mercatino fino alle 17,00!

Pertanto se i cari signori che si sono fotografati davanti al cancello avessero letto bene la locandina del Forte, non sarebbero rimasti fuori… anzi hanno perso l’occasione di assistere ad una bellissima mattinata al Forte… perso la bellezza di un libro offerto gratuitamente, ma… si vede che in mattinata avevano altro più importante da fare, con le lenzuola ed i cuscini. I vecchi proverbi non sbagliano mai… chi dorme non piglia pesce.

Dopo tre anni di duro lavoro, ed essere riusciti con il nostro grande gruppo a ridare vita a tutto il Forte, non solo ai due o tre locali di nostro interesse, ma all’intera struttura, opera intrapresa da nessuno in tutti questi anni passati, leggere delle idiozie “Mostro di Pietra” senza avere l’accortezza di verificare come si sono svolti realmente i fatti, sinceramente fa pena… pena per questi individui giornalista compreso…. Perché non venite a portare il vostro sedere al Forte e, rendervi utili in qualcosa che già coinvolge tutta Lavagno, invece di cercare di cogliere qualsiasi opportunità pur di denigrare il lavoro degli altri? Siamo a maggior ragione meravigliati che l’Arena abbia concesso la pubblicazione di un articolo tanto delicato, riguardante il sacrificio di volontari senza prima verificarne i fatti e, cosa più grave pubblicare l’articolo senza firma… Quando esprimo un mio parere ci metto sempre la mia faccia, lo trovo di rispetto ed onesto verso gli altri, e questo in special modo sui miei scritti…

Certo è che qualcosa di utile lo avete fatto… vi ringraziamo per averci fatto capire che dovremo stare molto attenti in avvenire… si molto attenti, perché adesso sappiamo che intorno a noi c’è anche gente che ci vuole “Molto bene” controlleremo anche le locandine degli altri… grazie grazie grazie…

State tranquilli siamo un grande gruppo… e abbiamo le spalle molto larghe e, la forza di rispondere.

distanziale15x15

La manifestazione del 25 Aprile al Forte

10x30

10x40

10x40

distanzialedistanziale-30x30

distanziale-30x30

GRUPPI… e Associazioni Culturali

Come programmare visite o manifestazioni culturali al Forte

distanziale-20x20

Vogliamo portare alla Vostra attenzione che, la Domenica 04-10-2015 è l’ultima Domenica in cui il Forte è aperto alle visite, sarà da quel giorno chiuso fino alla Domenica del 06-03-2016 prima Domenica dìapertura, è possibile visitare il Forte facendo domanda tramite il MODULO del sito, situato nella pagina di “CONTATTO” del sito, questo riservato solo a gruppi, inserendo la vostra richiesta con tutte le informazioni del gruppo, età, numero dei partecipanti, ente o associazione, inserendo tutte quelle informazioni utili per darci la possibilità di organizzare al meglio la vostra accoglienza. Se siete in possesso di una vostra locandina potete inserire l’immagine in jpg, o pdf, nel modulo “CONTATTO” alla voce “Allega immagine:” cliccando poi su “scegli immagine”, immagine che avrete preparato precedentemente sulla vostra scrivania del vostro PC nel formato su indicato, la locandina sarà inserita nella pagina “Gruppi – visite programmate al Forte” con tutti i dati relativi alla visita. L’accesso alla pagina per vedere le programmazioni future è accessibile dal menù alla voce “IN PROGRAMMA”.

Inviata la richiesta sarete contattati nel più breve tempo possibile.

distanziale-30x30

distanziale-20x20

Apertura del Forte

Domenica 13 di MARZO

Chiusura la prima Domenica di OTTOBRE

Gruppi – Come programmare le visite

VISITE E MANIFESTAZIONI IN PROGRAMMA

distanziale-30x30

 

10x30

Il 23-01-2016

I Volontari di Forte San Briccio

Visitano i Forti Veronesi

di

San Marco e Rivoli

10x30

10x30

10x30

10x30

Visita ai Forti Veronesi

e

Museo della guerra di Forte Rivoli

spazio

Programma della visita ai Forti del 23-01-2016.
Il percorso concordato con Luigi si svolgerà come segue:
Punto di incontro per quelli di Lavagno e dintorni da stabilire (si accettano suggerimenti),
io proporrei un luogo dove lasciare le auto e procedere con meno auto possibile… es.
davanti alle scuole di Vago di Lavagno, non c’è sosta regolamentata e ci sono molti parcheggi.
1°-Partenza da Lavagno con punto di incontro alle scuole alle ore 8,00.
2°-Secondo punto di incontro per quelli che verrebbero dalla parte della città, da stabilire
rilevando la provenienza dei partecipanti se farlo oppure no.
3°-Visita a Forte San Marco 9,30 circa, ricordate che purtroppo il periodo non è fra i migliori,
pertanto vestirsi di conseguenza… incominciando dalle calzature giacche a vento ed eventuale ombrello (controlleremo il meteo). Ricordate che il percorso per il Forte si farà a piedi, per un tempo di circa 40′ su strada sterrata e sconnessa…
4°-Scenderemo verso le 11 a far visita al Platano dei bersaglieri, come forse saprete albero
pluricentenario di dimensioni ragguardevoli, monumento nazionale….
5°-Visita al monumento a Napoleone alle 12,00, vicino Rivoli presso la riva dell’Adige, ci sarà da fare un pezzo di strada breve a piedi su sterrato… ma siamo tutti comminatori e forti… non ci farà paura.
6°-Pranzo alle 12,30/13,00 presso Trattoria Zuane, situato presso l’incrocio per il Forte di San Marco, https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g1809528-d7045916– Reviews-Trattoria_Zuane-Rivoli_Veronese_Province_of_Verona_Veneto.html
7°-Partenza per il Forte di Rivoli alle 14,30/15,30, visita al Forte e al museo militare Walter Rama.
8°-Partenza prevista per ritorno a casa per le 17,30/18,30 circa.

ENTRATA FORTE DI RIVOLI = EURO 4

PRANZO TRATTORIA ZUANE = 15,00 Euro a testa.

Per Confermare l’eventuale adesione si può usare il modulo di contatto del sito, SMS, WhatsApp, e-mail.

Necessaria la nostra prenotazione sia per il Forte-Museo che per il Ristorante, pertanto vi prego di essere veloci nel comunicare la vostra adesione.

Clicca sull’immagine per ingrandirla

percorso_fortiveronesi
percorso_fortiveronesi
Scarica PDF

PDF_volantino_forte-museo

Spero ci siano molte adesioni… è un bel giro anche se ci sarà da fare dei percorsi a piedi, sono sicuro che l’interesse superi il lieve sacrificio.

Raffaele e Luigi.

10x30

10x30

Clicca sui numeri e lettere di color rosso per vederne le immagini, se l’immagine  della planimetria risulta troppo piccola, aumentarne le dimensioni tenendo premuto “Command (Mela su Mac) e cliccare su + tante volte fino al raggiungimento delle dimensioni accettabili.

10x30

Visita Virtuale Planimetrica del Forte

immagini

Garritta 1

garritta_fortesanbriccio

Garritta del milite di guardia sul viale di accesso al Forte.

Parcheggio auto del Forte-001

Parcheggio auto riservato ai visitatori del Forte.

Parcheggio auto del Forte-002

Parcheggio riservato ai visitatori del Forte.

Cancello di accesso al Forte

imm-DSCF1346

Cancello di accesso, i visitatori dovranno accedere a piedi lungo il viale, dopo aver parcheggiato l'auto nel parcheggio riservato del Forte.

Area scoperta antecedente il ponte levatoio.

visitanofortesanbriccio

Area di accoglienza scoperta.

Ponte levatoio.

forte_sanbriccio_teatroprova

Ponte di accesso al Forte.

Portico 130

DSCF4274

Portico interno di prima accoglienza al Forte.

Fossato OVEST

lavorialforte

Fossato a sinistra del ponte levatoio fino al Tamburo di difesa sul lato OVEST.

Fossato OVEST.

Levolontariealforte

Fossato a sinistra del Tamburo di difesa situato sul lato OVEST.

Fossato a NORD.

Fossato a NORD del Forte, difeso dalla Caponiera a NORD-EST, attualmente ancora invaso dalla vegetazione.

Fossato OVEST.

fortesanbriccio_fossato

Fossato sul lato OVEST del Forte a destra del ponte levatoio.

Fossato ad EST.

Questo è come si presenta il fossato prima del nostro intervento, il resto del percorso sarà ripulito in un paio di Sabati di lavoro e, raggiungeremo la meta del ponte levatoio dove si concluderà il recupero del fossato.

Fossato rivolto ad EST, difeso dalla Caponiera a Nord-EST e dalla Caponiera a SUD-EST

Fossato a SUD.

fortesanbriccio_fossato

Fossato a SUD del Forte, difeso dalla Caponiera situata a SUD-EST.

Locale 107

Locale di accesso al piano interrato.

Locale 108

Locale di accesso al lato sinistro del Forte.

Locale 104

Lavorialforte

Locale 104 deposito munizioni e magazzino armi leggere, attualmente adibito a deposito materiale dell'Arte Contadina.

Locale 100

visitanofortesanbriccio

Pozzo di sicurezza, per prelievo acqua d'emergenza incendi.

Locale 95

lavorialforte

Deposito munizioni e armi leggere, attualmente usato per deposito materiale del Museo dell'Arte Contadina.

Locale 91

visitanofortesanbriccio

Locale deposito munizioni e armi leggere, attualmente adibito a deposito materiale del Museo dell'Arte Contadina.

Locale 90

jpg_088

Deposito armi leggere, attualmente adibito a deposito materiale del Museo dell'Arte Contadina.

Locale 85

Deposito munizioni grosso calibro, attualmente ricovero del materiale del Museo dell'Arte Contadina.

Locale 84

artecontadina

Deposito munizioni grosso e medio calibro, attualmente adibito a deposito materiale del Museo della cultura contadina.

Locale 83

Deposito munizioni.

Locale 82

Deposito munizioni.

Portico 133

Area coperta, Portico 133, accesso mensa e alloggi Ufficiali.

Corridoio di rispetto 96

Corridoio di collegamento dei vari locali, per agevolare gli spostamenti della guarnigione sul fronde d'attacco e agevolare il rifornimento di munizioni.

Locale 86

Locale di accesso in Barbetta 86, posizione cannoni di difesa lato OVEST.

Locale 88

Magazzino deposito munizioni e armi guarnigione.

Locale 93

Magazzino munizioni e armi guarnigione.

Locale 94

Magazzino munizioni e armi guarnigione.

Locale 98

Magazzino munizioni e armi guarnigione.

Locale 99

Magazzino munizioni e armi guarnigione.

Locale 103

Magazzino munizioni e armi guarnigione.

Corridoio 102

Corridoio di collegamento interno per spostamento guarnigione e di servizio.

Corridoio 89

Corridoio di collegamento, spostamento guarnigione e di servizio.

Corridoio 106

Corridoio alloggi guarnigione.

Alloggio 87

Alloggi guarnigione.

Alloggio 92

Alloggi guarnigione.

Alloggio 97

Alloggi guarnigione.

Alloggio 101

Alloggi guarnigione.

Locale 109

Locale con accesso dall'area scoperta della Corte d'Arme Principale.

Portico 134

auguridinatalealforte

Portico di Corte d'Armi Principale.

Corte d'Armi Principale.

videoproiezione_al_forte

Area scoperta di collegamento e spostamento materiale bellico sui vari fronti di difesa.

Portico alla Prova 131

forte_sanbriccio_teatroprova

Area coperta zona Polveriere e deposito munizioni medi e grossi calibri.

Locale 4

Locale manutenzioni.

Locale 3

Deposito pezzi di ricambio armi leggere.

Locale 2

Officina manutenzioni.

Locale 5

Deposito munizioni medie e grosso calibro.

Locale 6

Deposito munizioni calibro medio e pesante.

Locale 7

Deposito artiglieria leggera e pesante.

Locale 8

Deposito munizioni calibro medio e pesante.

Locale 9

Corridoio di espansione a sinistra della Polveriera 10.

Locale 9 bis

Locale di accesso antecedente la polveriera 10.

Locale 10

Polveriera locale 10.

Corridoio 11

Locale di espansione destro della polveriera 10.

Corridoio 11 bis

Corridoio di collegamento dei vari locali per spostamento guarnigione sul fronte OVEST e rifornimento munizioni.

Piazza d'Armi

cenaalforte

Piazza d'Armi con gradinata.

Portico 135

Portico di accesso ai locali mensa e e svago della guarnigione e accesso alla Piazza d'Armi.

Locale 118

videoproiezione_al_forte

Locale adibito a servizio bar dall'Associazione All'ombra del Forte, ad esclusivo uso degli associati.

Locale 16

ripristinoservizi

Servizi igienici, bagno.

Portico alla Prova 132

cenaalforte

Portico di accesso ai locali di deposito artiglieria pesante, attualmente in uso come deposito materiale della cultura contadina e, passaggio di collegamento con la parte a SUD del Forte e accesso alla polveriera 123.

Percorso di Guardia

la_lega_al_forte

Percorso della sentinella lungo tutto il perimetro del fossato, a metà percorso sul lato EST si trova la seconda Garritta di ricovero della sentinella.

Garritta 2

P1110013

Lungo il percorso di guardia del milite di sentinella, sul lato ad EST del Forte, a circa metà percorso si trova la seconda Garritta di ricovero della sentinella.

Ricovero animali

P1110008

Capanna in legno per il ricovero degli animali ospiti del Forte, caprette e asini.

Locale 124

videoproiezione_al_forte

Deposito munizioni medio e grosso calibro, recuperato dai volontari e attualmente adibito a Salone proiezioni.

Locale 113

jpg_086

Locale mensa e tempo libero guarnigione, attualmente deposito materiale cultura contadina..

Locale 114

Manufatti ed oggetti all'interno

Locale mensa e tempo libero guarnigione, attualmente deposito materiale della cultura contadina.

Locale 115

jpg_081

Locale mensa e tempo libero guarnigione, attualmente deposito materiale della cultura contadina.

Locale 116

jpg_080

Locale mensa e tempo libero guarnigione, attualmente deposito materiale della cultura contadina.

Locale 117

universitàpopolare

Locale cucina per la guarnigione munita di pozzo collegato alla cisterna sottostante,  locale attualmente usato per deposito materiale della cultura contadina.

Corridoio 112

universitàpopolare

Corridoio di collegamento locali cucina e mensa guarnigione.

Locale 105

Locale di accesso alla Barbetta 105, postazione cannoni di difesa lato OVEST.

Locale 13

Locale deposito munizioni leggere.

Locale 14

Deposito munizioni artiglieria medio e grosso calibro.

Locale 15

Deposito munizioni artiglieria medio e grosso calibro.

Locale 14 bis

Locale deposito munizioni armi leggere.

Rampa coperta

lavorialforte

Rampa coperta per sollevamento artiglieria al piano superiore alle Barbette.

Corte d'Arme Secondaria

lavorialforte

Area scoperta lato SUD di asservimento zone in Barbetta.

Locale 125

pipistrellealforte

Deposito munizioni medio e grosso calibro, attualmente in fase di recupero da parte dei volontari.

Locale 126

pipistrellealforte

Deposito munizioni medio e grosso calibro, locale di prossimo recupero da parte dei volontari.

Locale 127

Deposito munizioni medio e grosso calibro, di prossimo recupero da parte dei volontari.

Locale 128

La cucina

Deposito munizioni medio e grosso calibro, locale in previsione di prossimo recupero da parte dei  volontari.

Paterna Destra 33

la_lega_al_forte

Corridoio di asservimento Caponiera di destra.

Locale 31

deposito munizioni piccolo calibro.

Corridoio di asservimento 32

Corridoio di collegamento e spostamento guarnigione sul fronte di difesa e approvvigionamento munizioni in Barbetta.

Locale 34

Deposito munizioni armi leggere per Caponiera destra.

Locale 35

Locale dormitorio della guarnigione in Caponiera destra fronte SUD-EST.

Locale Latrine 38

la_lega_al_forte

Locale adibito a servizi igienici (Latrine) della guarnigione in Caponiera.

Locale 36

Locale di difesa fossato e di riposo guarnigione.

Caponiera locale 37

la_lega_al_forte

Caponiera, locale di difesa in guardia attiva dei due fossati SUD-EST in Caponiera di destra.

Corridoio di asservimento 39

c.a.i.al_Forte

Corridoio di collegamento locali depositi munizioni per l'artiglieria in Barbetta.

Corridoio di asservimento 71

Corridoio di collegamento locali depositi munizioni per l'artiglieria in Barbetta in difesa fronte NORD.

Paterna Sinistra 60

Corridoio di accesso alla Caponiera di sinistra a difesa del fronte NORD-EST, e collegamento ai vari locali di deposito munizioni per rifornimento dell'artiglieria in Barbetta.

Locale 61

Deposito munizioni armi leggere per la guarnigione in Caponiera.

Locale 62

Locale adibito a servizi igienici (Latrine) per la guarnigione in Caponiera.

Locale 63

Locale adibito a difesa e rifocillamento guarnigione in Caponiera.

Caponiera locale 64

Caponiera, locale di difesa in guardia attiva dei due fossati NORD-EST in Caponiera di sinistra.

Locale 65

Locale di difesa fossati e rifocillamento guarnigione della Caponiera.

Locale 66

Locale adibito a dormitorio per la guarnigione della Caponiera.

Strada Principale

La strada di accesso principale per il Forte, parte da San Briccio, salendo per la strada sterrata, si arriva alla vecchia sbarra militare di controllo, alla vostra sinistra si trova il cancello d'accesso al Forte.

Strada Secondaria

La strada secondaria per il Forte parte dalla strada proveniente da Barco, arrivati alle ultime case nel punto più alto della strada verso San Briccio, si intravede una strada sterrata sul lato opposto al nostro senso di marcia, bisogna percorrerla adagio, perché molto sconnessa.

Locale 17

Deposito munizioni artiglieria media e pesamte, delle Barbette fronte SUD.

Locale 18

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale 19

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale 16

Locale di rifornimento munizioni artiglieria in Barbetta lato SUD.

Locale 20

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale 21

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale Latrine 23

Locale adibito a servizi igienici (Latrine) per la guarnigione fronte SUD.

Locale 24

Locale di riposo artiglieri fronte SUD.

Locale 22

Locale di rifornimento munizioni artiglieria in Barbetta lato SUD.

Locale 25

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale 26

Deposito munizioni per artiglieria media e pesante per le Barbette fronte SUD.

Locale 27

Locale di rifocillamento e riposo artiglieri fronte SUD.

Collegamento 28

Passaggio alle Barbette artiglieri fronte SUD.

Locale 29

Locale di riposo artiglieri fronte SUD.

Locale 30

Locale di rifornimento munizioni artiglieria in Barbetta lato SUD

Locale 34 bis

Deposito munizioni armi leggere guarnigione fronte SUD.

Locale 40

Deposito munizioni leggere Caponiera SUD.

Locale 41

Locale di rifocillamento e riposo artiglieri fronte EST.

Collegamento 42

Passaggio alle Barbette artiglieri fronte EST.

Locale 43

Locale di riposo artiglieri fronte EST.

10x30

Al Forte L’U.T.E. di San Martino B. A.

alle 14,30

L’università della Terza Età fa visita al Forte

Venerdì 30 Ottobre l’Università della Terza Età di San Martino B. A. sarà al forte di San Briccio, nelle prime ore pomeridiane, con un gruppo iscritto all’associazione U.T.E.. La visita è stata programmata nel piano annuale delle attività in seguito ad una lezione sulle fortificazioni dell’ottocento: Verona austriaca e il sistema difensivo della Lessinia realizzato dal Regno D’Italia.

Immagini della visita al Forte.

10x30

La Lega visita il Forte

lega_nord

di Raffaele Favatà.

Anche la Lega il 03-05-2015 rappresentata da alcuni suoi personaggi politici in occasione dell’apertura del Forte alle visite è arrivata alla grande struttura militare in disuso. La visita è co incisa pertanto con l’affluenza di altri visitatori essendo la prima domenica del mese. Hanno tutti percorso il giro di guardia, e poi visitato l’interno del Forte. quello che mi ha sorpreso è che è stata una visita non in veste politica… o perlomeno non è stata fatta alcuna campagna elettorale da parte loro come di solito accade quando arrivano politici in varie manifestazioni o in visita a strutture particolari, con nostra sorpresa non hanno accennato minimamente a problemi politici ma solo un completo interesse alla struttura, complimentandosi con tutti i volontari presenti per il grande lavoro intrapreso. Dopo la loro partenza dal Forte le visite sono continuate quasi fino alla chiusura del Forte.

10x30

10x30

10x40

CONCLUSASI POSITIVAMENTE LA SERATA

delle

“RONDINI DELLA NOTTE”

10x30

di Raffaele Favatà.

Si sono appena concluse le serate internazionali dei chirotteri, con la nostra serata delle “RONDINI DELLA NOTTE” svoltasi nella sala civica di San Briccio… con esito positivo per la numerosa partecipazione. La manifestazione si svolge in trenta nazioni, pertanto di importanza internazionale, la serata dedicata ai chirotteri dall’associazione internazionale “EUROBATS”, ha come scopo la sensibilizzazione della popolazione all’argomento, il censimento, il controllo e la difesa dei chirotteri (Pipistrelli) nei vari paesi. 
La serata organizzata dall’Associazione All’ombra del Forte di cui faccio parte, si è svolta presso la sala civica di San Briccio. Dopo la proiezione di immagini e audio attinenti all’argomento trattato da parte degli esperti del G.I.R.C. e LIPU di Padova intervenuti per l’occasione, cioè i chirotteri (Pipistrelli) del Forte, descrivendone l’utilità per la comunità e loro protezione da parte della legislazione italiana ed europea . Siamo usciti alla fine delle proiezioni dirigendoci verso il Forte in una splendida e calda serata d’Agosto. Siamo arrivati fino alla sommità del colle, davanti al cancello di accesso al Forte, il panorama che si presentava era indescrivibile… Verona di notte! Più di qualche esemplare è stato catturato dal Bat Detector strumento per registrare gli ultrasuoni da loro emessi, di cui i due esperti ne erano muniti. Lo scopo dell’escursione notturna era di catturare qualche verso o richiamo dei pipistrelli presenti in caccia lungo le vie di San Briccio. L’interesse dimostrato dai partecipanti ci sprona a perfezionare la serata in avvenire, arricchendola di immagini e video con escursione presso l’interno del Forte… pertanto un ringraziamento a tutti i partecipanti e un arrivederci alla prossima edizione.

LOCANDINA

distanziale15x15

rondini_della_notte

10x30

 

10x30

UN’ALTRA FESTICCIOLA… al Forte

10x30

officinafotonica-2

Succede che, dopo il riuscito esperimento dello scorso mese, venerdì 28 agosto
si fa un’altra festicciola al Forte di San Briccio.
A partire dalle 21.30:
â–  JAM! (session)
improvvisazione strumentale aperta
A seguire, fino a tardi:
â–  FANATICS S.C. (da Brescia)
Djset: northen soul, early reggae, ska
â–  KALAMINA SOUND SYSTEM
Djset: digital dub, roots
Baretto con cifre abbordabilissime. Tavolini, sedie, luci psichedeliche. Tutto a posto. Vieni a conoscere lo spazio, tornato alla vita dopo due anni di lavoro dei volontari.
Vieni a ballarci su.
————————–————————–———–
Entrata gratuita riservata ai tesserati dell’associazione All’Ombra del Forte.
La tessera è annuale, costa 5 euro e contribuisce a sostenere le spese per il recupero del Forte. Birretta fresca offerta a tutti i nuovi associati.
Il Forte di San Briccio si trova a Lavagno, a 15 minuti dalla città. Ti invitiamo a seguire le indicazioni per il parcheggio, a rispettare ambiente e vicinato.
Ti aspettiamo qui:
https://www.google.it/maps/place/Via+della+Liberazione,+1,+37030+San+Briccio+VR/@45.450787,11.121046,276m/data=!3m1!1e3!4m2!3m1!1s0x477f5b9c3d1d8f79:0x672797ac21f29514?hl=it

10x30

 

 

10x30

FORTEMUSICA

10x30

Conclusasi la serata musicale del 18-08-2015

Gruppo

Armonici Ensemble Giocosa

10x30

Conclusasi con successo la serata musicale del 18-08-2015 al Forte, anche se il tempo non prometteva bene. Tutto intorno al Forte di San Briccio l’acqua veniva giù fortissima con tuoni e lampi, ma Giove Pluvio deve aver avuto pietà di noi…, di chi ci ha messo cotanta volontà ed impegno perché tutto andasse per il meglio, alla fine siamo stati premiati… certo abbiamo qualche cosina da perfezionare ma la volontà non manca. Ringraziamo il giovane gruppo di Ensemble Armonica Giocosa per la bellissima serata musicale e per il coraggio di aver sfidato il tempo che sembrava avverso, e il nostro ing. Luca Zenari per l’organizzazione della serata e per aver realizzato il percorso illuminato dal Forte fino alle “Cesette” dove è il posteggio del Forte, dando così la possibilità ai partecipanti alla serata di accedere al posteggio in sicurezza; ma l’illuminazione proseguiva anche lungo la strada di accesso al Forte fino quasi alle prime case di San Briccio. Il colpo d’occhio era notevole nella notte turbolenta fra lampi e tuoni il percorso risultava da favola con tutti i piccoli punti luminosi che indicavano la strada da percorrere…

10x30

distanziale-30x30

FORTESPETTACOLO

distanziale-30x30

Si… FORTESPETTACOLO, suona anche bene… è una parola che racchiude in se ed indica molto bene la strada intrapresa dalla Associazione All’ombra del Forte. Recuperare lo splendido manufatto e restituirlo alla comunità in forma di cultura, di area verde protetta per flora e fauna autoctona, sede di spettacoli all’aperto d’estate, in sunto tutto quello che può servire a ravvivare la nostra comunità. Renderlo utile alla cittadinanza è stato l’impegno che ha preso l’associazione verso il Comune nel 2013, e questo primo spettacolo rappresenta l’inizio di un promettente percorso. La partecipazione della comunità è stata splendida numericamente oltre ogni aspettativa. Anche se era riservata la serata ai solo tesserati per una prova generale, molti tesseramenti si sono aggiunti agli esistenti, a dimostrazione del forte interesse che suscita il Forte nella nostra comunità.

Di seguito vi presentiamo il “TEATROPROVA” che ha egregiamente sostenuto la serata al Forte.

link al PDF

TEATROPROVA

distanziale-30x30

Rappresentazione fotografica della serata.

distanziale-30x30

distanziale-30x30

Domenica 21 giugno incontro con l’Orienteering e visita al forte di San Briccio.

di Giuseppe Corra

distanziale-20x20

orientamento

distanziale-20x20

L’orienteering è sport in cui si devono raggiungere nel minor tempo possibile delle mete (chiamate lanterne dagli appassionati di questo sport) dislocate nel territorio del quale si possiede una carta topografica che permette di scegliere il proprio percorso. Per praticarlo occorrono buone gambe, ma anche colpo d’occhio per scegliere in fretta, leggendo ed interpretando la carta dei luoghi, il tragitto migliore per raggiungere tutte le lanterne. La manifestazione ha come titolo “Passeggiata orientistica alla scoperta del forte di San Briccio”. Si parte in massa alle ore 9.30 dalla Piazza del donatore, davanti alla baita degli Alpini di San Pietro di Lavagno. Il percorso di snoderà tra i sentieri collinari che portano al forte. La partecipazione è aperta a tutti e gratuita. Occorre, però, lo stesso iscriversi dalle ore 8.30 agli stands dell’associazione Oriente-Express Verona. E ciò sarà possibile fino all’esaurimento delle carte del percorso. La manifestazione è organizzata da Diego Milani. All’arrivo al forte, dove ci sarà anche un piccolo ristoro, sono previste due visite guidate (la prima alle 10.15, la seconda un’ora dopo) alla costruzione militare grazie alla disponibilità dei membri dell’associazione “All’ombra del forte” che gestisce il manufatto per conto del Comune e lo sta rendendo agibile e utilizzabile per la popolazione. Ulteriori informazioni sulla passeggiata orientistica si possono richiedere telefonando a Diego 3285627672 o visitando il sito Internet www.oriverona.it.

orientamento

distanziale-30x30

distanziale-30x30

Visite al Forte del 25 Aprile

distanziale-20x20

di Raffaele Favatà

L’associazione All’ombra del Forte, nella persona del suo presidente prof. Maria Grazia Belli in occasione della ricorrenza del 70° anno dalla liberazione del nostro paese dal nazifascismo, avvenuta in data 25 Aprile del 1945, ha dato disposizioni perché il Forte di San Briccio sia aperto al pubblico dalle 09,00 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 17,30. Per l’occasione è stata ripristinata la lapide commemorativa in marmo posta a suo tempo nel Forte, collocando sotto di essa una corona di alloro per rinnovare all’evento la nostra gratitudine. Tutto questo con il supporto di alcuni volontari dell’Associazione. Vari visitatori hanno potuto vedere da vicino le “Volontarie del Forte”, sono rimasti entusiasti dell’iniziativa, in special modo i giovani e giovanissimi, che lungo il percorso cercavano avvicinandosi di guadagnare la loro fiducia.

L’affluenza è stata discreta, pur essendo stata presa la decisione negli ultimi giorni, pertanto non si è potuto far conoscere a tutta la comunità e dintorni l’iniziativa presa. Sono i primi passi dell’Associazione All’ombra del Forte per arrivare alla piena disponibilità della splendida struttura da parte dei cittadini di Lavagno e paesi limitrofi. E’ stata inserita una pagina nel sito dell’Associazione http:// www.fortesanbriccio.vr.it che presenta il calendario delle aperture, pertanto andando nel menù del sito “ASSOCIAZIONE >> Visitare il Forte”, si accede alla pagina informativa dove troverete il giorno d’apertura del Forte e gli orari, oltre a ciò ci saranno indicate le date di eventuali prenotazioni di gruppi per visite in giorni in cui l’apertura non è prevista.

distanziale-20x20

 

distanziale-30x30

“La Moretti al Forte di San Briccio”

distanziale-20x20

logo-PD

distanziale-20x20

di Raffaele Favatà

Domenica 29 Marzo si è ripetuto per la terza Domenica presso il Forte, il tesseramento all’Associazione All’ombra del Forte. Effettuavano l’iscrizione
la maestra Fausta Croce e la sign.ra Danì, presso l’entrata del Forte sul ponte
levatoio.

Ma l’avvenimento più importante è stato l’arrivo dell’Onorevole
Alessandra Moretti del PD, accompagnata nella visita al Forte dalla nostra rappresentanza comunale, nella persona del Sindaco arch.to Simone Albi e l’assessore ai lavori pubblici arch.to Alessandra Sponda. La visita dell’onorevole è stata puramente di indicazione politica, come
tutti sapranno partecipa alle elezioni regionali, pertanto, dopo la sua presentazione ai presenti da parte del nostro Sindaco, lei ha illustrato il programma politico che attuerebbe in caso di sua elezione a presidente della Regione Veneto.  
Nella occasione, essendo intervenuti molti visitatori, il nostro presidente prof.sa Maria Grazia Belli, presidente dell’Associazione All’ombra del Forte, ha accompagnato i numerosi presenti in una loro graditissima visita del Forte.

distanziale-30x30

distanziale-30x30

Il 15-03-2015 il C.A.I. di Zevio al Forte di San Briccio

distanziale-20x20

logo_cai

di Raffaele Favatà.

Il 15-02-2015 il C.A.I. di Zevio visita il Forte di San Briccio.
La richiesta della visita del C.A.I. di Zevio ci ha fatto molto piacere, dimostra che quello che stiamo facendo inizia a dare i suoi frutti. Dopo due anni circa di impenno indefesso, i primi frutti del nostro costante impegno incominciano a manifestarsi. La visita presso il Forte si è svolta nel migliore dei modi e, nella massima sicurezza. Data la numerosa partecipazione si è reso necessario dividere in due gruppi di visitatori; pertanto mentre un gruppo visitava l’interno del Forte, accompagnati da un volontario del Forte che, accompagnandoli lungo il percorso ne descriveva la storia, dando ai visitatori tutte le informazioni sul sito, il secondo gruppo percorreva il percorso esterno di guardia, accompagnati dal presidente dell’Associazione All’ombra del Forte Maria Grazia Belli, alternando i due gruppi sul percorso.

La visita è co incisa con il tesseramento all’Associazione All’ombra del Forte, che proseguirà anche Domenica 29-03-2015 dalle ore 15 fino alle ore 18.

distanziale-20x20

distanziale-30x30

distanziale-30x30

comunemezzanedisotto

LA BIBLIOTECA COMUNALE DI MEZZANE DI SOTTO

Visita il Forte di San Briccio.

Siamo molto lieti anche alla Biblioteca di Mezzane di sotto per la visita da loro organizzata e, programmata per il 11-04-2015, alle ore 10,30.

l’aumento di interesse per il Forte, non può che farci piacere, ci gratifica per l’impegno da noi profuso nel cercare di restituirlo alla comunità e, dalla comunità goduto in ogni sua parte. Anche se sappiamo benissimo che per raggiungere questo risultato il cammino per noi è ancora lungo, ma ci arriveremo…

distanziale-30x30

IL C.A.I. AL FORTE DI SAN BRICCIO

logo_cai

distanziale-20x20

Anche il C.A.I. (Club Alpino Italiano) sede di Zevio, è interessato al Forte di San Briccio, in data 15-03-2015 è prevista una loro visita presso il Forte, noi siamo molto lieti di ospitarli presso l’ex struttura militare. Accompagnerà il gruppo durante la visita al Forte il prof. Giuseppe Corrà esperto e conoscitore della storia del Forte di San Briccio dai suoi albori, avendo lui collaborato con Renzo Zerbato nella stesura dei quattro libri scritti sul Forte di San Briccio, inglobando nei quattro volumi la storia di Lavagno, del suo territorio e, tradizioni.
La visita inizierà alle 10,00 e, sarà presente durante il suo svolgimento anche il nostro presidente dell’Associazione all’ombra del Forte prof.sa Belli Maria Grazia, con alcuni volontari dell’Associazione.
Con la speranza e l’augurio che il tempo ci sia propizio e, ci doni nell’occasione, una splendida giornata di sole.

distanziale-20x20distanziale-30x30

di Raffaele Favatà.

Domenica 01-02-2015,

effettuato il censimento invernale dei chirotteri nel Forte

distanziale-20x20

Domenica 01-02-2015 alle ore 9,30 abbiamo iniziato il sopralluogo nel Forte di San Briccio. Sopralluogo per individuare per la prima volta nella storia del Forte, l’ubicazione invernale preferita dai Chirotteri (Pipistrelli). 
L’arrivo dei due esperti di Padova è stato accolto dalla presenza di Sergio Sponda e del presidente dell’Associazione All’ombra del Forte prof.sa Maria Grazia Belli, la quale ha calorosamente ringraziato i due dottori per il loro impegno e disponibilità nella collaborazione con l’Associazione All’ombra del Forte in questo delicato progetto naturalistico riguardante il Forte.
Purtroppo è venuta a mancare all’appuntamento per indisposizione fisica la nostra biologa dott.sa Elena Moscardo, a cui facciamo i migliori auguri di pronta guarigione.
La visita di controllo e rilevamento dati è stata effettuata in collaborazione con gli esperti chirotterologi del G.I.R.C. (Gruppo Italiano Ricerca Chirotteri) e Lipu di Padova, i biologi dott. Giulio Piras e la dott.sa Carlotta Fassina, i quali con l’attrezzatura necessaria in questi particolari rilevamenti, hanno ispezionato in ogni più piccolo anfratto tutti i locali del Forte.
La visita si è resa necessaria per poter stabilire con dati certi, la presenza dei chirotteri anche nella stagione invernale nel Forte, e rilevarne le dimensioni come colonia invernale.

Rhinolophus ferrumequinum (Ferro di cavallo maggiore).

rhinolophus_ferrumequinum

I dati seppur non eccezionali come si è potuto precedentemente rilevare nella fase estiva della colonia durante l’allevamento della prole, sono sempre di importanza rilevante, trattandosi di presenza in ambiente artificiale e non in grotta.
Questi dati ci consentiranno di verificare i loro spostamenti futuri, con il variare delle condizioni climatiche stagionali, creando così una mappa completa con riferimenti dei locali da loro preferiti nelle varie stagioni dell’anno, inserendo le condizioni ambientali come umidità e temperatura invernali rilevate.
Attualmente nel sito sono in fase svernante pertanto in letargo, circa 30 individui di Rhinolophus ferrumequinum (Ferro di cavallo maggiore), e solo un esemplare di Rhinolophus hipposideros ( Ferro di cavallo minore) sparsi a piccoli gruppetti in vari locali, nessun Myotis myotis; questa specie molto difficile da individuare, perché in questa fase si intrufolano nelle più piccole fessure in profondità, e pertanto non sono rilevabili anche con il rilevatore di ultrasuoni, essendo in letargo.
La visita nel suo insieme è stata comunque positiva, aggiungendo i dati rilevati a quelli della scorsa estate e, quelli che acquisiremo nella prossima primavera, precisamente all’inizio di Aprile, l’insieme dei dati serviranno a completare il rilevamento nel corso di un anno solare, avendo così una mappa completa della situazione dei chirotteri del Forte di San Briccio.

L’interesse da parte dell’Associazione per questi piccoli esseri viventi, oltre ad essere diretto verso l’interesse naturalistico e di utilità di questi piccoli soggetti, è fortemente caratterizzata dall’attenzione che tutti dovremmo avere per il sol fatto che sono gli unici mammiferi sul pianeta Terra che, hanno sviluppato la capacità al volo e, durante il volo portano con se la giovane prole, allattandoli in volo, aggrappati al seno delle rispettive madri, fin quando giunge il momento e la maturità che possano essere lasciati nella colonia da loro scelta per continuare la loro crescita e svezzamento.
Pertanto meritano rispetto e l’attenzione di tutti noi.
Le negative credenze tramandateci negli anni passati, hanno danneggiato non poco questi piccoli utilissimi mammiferi, oggi qualcosa sta cambiando, la gente più informata sta prendendo coscienza della effettiva loro utilità.

distanziale-30x30