Volcana è un’eruzione di creatività. Spazio aperto all’espressione artistica e musicale che vuole valorizzare la sperimentazione e dare voce a realtà emergenti.
Volcana è un festival con esposizioni, performance, concerti, proiezioni, installazioni, teatro, danza, laboratori, giocoleria. Quattro giorni di socialità e di festa, di incontri, esplorazioni e scoperte.
36912972_1157827607690787_3194954162072715264_o

Ieri sera 15 giugno al forte San Briccio serata dedicata alla vicenda umana, artistica e professionale di Tiziano Terzani, importante personaggio della cultura italiana contemporanea. La moglie Angela Terzani Staude, presente alla serata, è stata intervistata da Alen Loreti, curatore delle opere e dei diari di Terzani, ed ha ricordato la vita, l’opera e l’amore per la cultura orientale del marito. L’enorme biblioteca che Terzani aveva creato, composta di ben 6000 volumi su Giappone, Cina, India e Indocina è stata affidata dalla signora Angela alla Fondazione Cini dell’isola San Giorgio a Venezia che ne sta curando la catalogazione.

Officina Fotonica e Collettivo artistico Gruppo F sono lieti di presentare “Surrender to the void”, evento collaterale della rassegna artistico musicale Verona Risuona promossa dall’Accademia di Belle Arti di Verona, Conservatorio dell’Abaco di Verona, Università di Musica e Teatro di Goteborg. Cover_Evento_Surrender2018

Sabato 26 maggio, a partire dalle 17.00, esposizioni, performance e concerti nei suggestivi spazi di Forte San Briccio (Lavagno). Il percorso espositivo coinvolge giovani artisti provenienti dall’Accademia di Verona, dalla Scuola di Mosaico del Friuli di Spilimbergo, ma anche semplici appassionati creativi desiderosi di comunicare la propria visione. Ci saranno performance di danza e teatro con il gruppo Contactiamoci e i ragazzi del corso coordinato da LeFave. Non mancheranno sperimentazioni interattive visuali, sonore e cinestesiche con Enzo Gentile e Marjolaine Uscotti. Spazio poi alla musica in tutte le sue forme: dalle 19.30, nei diversi stage allestiti all’interno del Forte, suoneranno tra gli altri Underwood (chill vibes) Immersiva (alternative rock), Ropes of sand (folk rock), Electric Circus (psichedelic jazz), Wide Blue (trip-hop). A seguire si balla in Piazza d’Armi con le selezioni acid-techno di Audio Chemicals e la bass music di Dj Cum. Ingresso a offerta libera. Bar e cucina aperti durante tutta la serata con ottima birra, panini e piatti caldi. Si ringraziano l’associazione All’Ombra del Forte e San Briccio in Festa per la collaborazione e il contributo. Programma completo sulla pagina facebook di Officina Fotonica.

LINK ALL’EVENTO:
https://www.facebook.com/events/228115634435886/

…per giovani ed adulti che si vogliono mettere in gioco.
Prima prova aperta e gratuita sabato 7 aprile dalle 15 alle 18!
Vi aspettiamo numerosi…senza timidezza, ci si iscrive gratuitamente alla prima prova qui:
http://fotogrammifotonici.it/laboratorio-di-teatro-e-arte-pratica/
29313424_10156234623913205_2154979903529811968_n
SELVATICA:LABORATORIO DI TEATRO E DI ARTE PRATICA TRA LE MURA DEL FORTE DI SAN BRICCIO.
Un percorso in cui verrà esplorato il tema del selvaggio attraverso gli strumenti del teatro e dell’arte
→ elementi base della dinamica attoriale: uso del corpo e della voce, contact, movimento nello spazio, improvvisazione
→ esplorazione di idee e tecniche artistiche e artigianali: costruzione di maschere, oggetti scenici, costumi, burattini.
Docenti: Valeria Bigardi e Andrea Masotti di Cronopios Teatro e Le Fave
N° lezioni: 10 da 3 ore
Date del corso: A partire da Sabato 7 aprile
Orario: 15:00 / 18:00
Sede: Presso la sede di Fotogrammi Fotonici, Forte di San Briccio.
Requisiti partecipanti: minimo 7, massimo 15 partecipanti, nessun limite di età o conoscenze propedeutiche
Info: lefave@inventati.org / Andrea: 3400038922

 

ULTIME DAL FORTE

Ultimi lavori al Forte ed auguri natalizi ai volontari con polenta, renga e bogoni…

Il 19 novembre scorso l’Università Popolare di Lavagno ha organizzato un’uscita culturale al Bastione delle Maddalene, al Bastione di Santa Toscana e al Forte Azzano, fortificazione austriaca, in un ideale confronto col Forte di San Briccio.

ISITA AL FORTE AZZANO

Ombretta torna dalla mamma e dagli amici…
Sistemazione stalla, preparazione piattaforma per autoclave…

VOLONTARI AL FORTE

I volontari hanno acquistato il fieno per gli amici a 4 zampe che vivono a Forte San Briccio. Hanno messo in pista il vecchio camioncino Falcon, rimesso in sesto da loro stessi …… con pochissime risorse economiche e tanta buona volontà….

23622240_1462078537174895_7437767162205209027_n

Giovedì 31 Agosto la manifestazione “VINO IN CORTE 2017“, giunta alla sua dodicesima edizione, verrà inaugurata con uno spettacolo teatrale che si terrà nella magnifica cornice del Forte di San Briccio: alle ore 20:45 la compagnia Trapano Bosh presenta la commedia musicale “Mi chiamo Remo; storia di un soldato semplice”.
Inoltre, sabato 2 e domenica 3 settembre alle ore 18:00 Visite guidate al Forte di San Briccio con partenza dal piazzale della Chiesa
vino-in-corte

VINO IN CORTE – 1-2-3 SETTEMBRE 2017, San Briccio 

Passato Presente e Futuro…siete pronti a viaggiare nel tempo? Nelle corti del Paese verranno proposti abbinamenti enogastronomici in grado di tuffarvi nel passato, o di proiettarvi nel futuro, sarà sufficiente farsi trasportare dai sapori e dalle sensazioni. I nostri esperti saranno come sempre a disposizione per servire e consigliare i visitatori, accompagnandoli in questa nuova avventura targata SBIF. http://www.sbif.it/vino-in-corte-2017

Vinoincorte-internet---web

Giovedì 31 Agosto al Forte San Briccio di Lavagno le associazione “SAN BRICCIO IN FESTA” e ALL’OMBRA DEL FORTE presentano “Mi chiamo Remo, storia di un soldato semplice”, commedia musicale in due atti scritta e diretta da Davide Passaia e Pierluigi Perbellini della compagnia TRAPANOBOSH, con musiche dal vivo delle FAVE DI FUCA – Comedy rock band.LOCANDINA-MI-CHIAMO-REMO-A3
La commedia racconta… “in modo ironico le avventure vissute durante la seconda guerra mondiale da Remo Mantovani, un giovane fante di Bovolone, anno 1918 che dal lavoro agricolo della bassa veronese e stato catapultato con le truppe Italiane alla conquista dell’Albania. Da qui sarà spostato alla conquista della Grecia al fianco alle truppe tedesche. I guai iniziano dopo l’armistizio dell’otto settembre 1943…
Fonte (che ringraziamo) e trama completa qui:
http://www.sbif.it/spettacolo-teatrale-mi-chiamo-remo-storia-di-un-soldato-semplice/

Ottima affluenza di pubblico alla “notte delle stelle” al Forte la sera del 12 agosto; nonostante la giornata a tratti piovosa, la serata è stato splendida, il cielo terso e le stelle perfettamente visibili… Il prof. Serafino Zanderigo ha condotto il pubblico in giro sulle mura del forte illustrando la volta celeste… Ecco tre mie foto, solo la prima mostra una stella cadente (purtroppo…)
P1080994_DxO

P1080995_DxO

P1080998_DxO

“…io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché sì gran pianto
nel concavo cielo sfavilla…” cantava il poeta Pascoli;
le “Lacrime di San Lorenzo” secondo la tradizione cristiana…
Sabato 12 agosto alle ore 21 al Forte di San Briccio tutti col naso all’insù ad ammirare lo sciame meteorico delle Perseidi…
Ci sarà anche Giove che tramonta, Saturno con Antares e il lungo viaggio della cometa Swift…
Il prof. Serafino Zanderigo sarà la guida della serata
locandina-evento-12-agosto-al-forte3